Il caffè letterario del Circolo

Da domenica 21 ottobre tornano gli appuntamenti domenicali con il Caffè letterario del Circolo. Un must per gli appassionati di lettura che potranno conoscere, direttamente dalla voce degli autori, le storie, trame, idee e pensieri che hanno portato alla stesura del libro. Sorseggiando un buon caffè e assaggiando un buona fetta di torta fatta in casa, si potrà interagire direttamente con gli autori e i narratori.

Tutti gli appuntamenti del caffè letterario
Domenica 21 ottobre, ore 15,30: Scrivere perchè. Giovani autori si raccontano (con casa editrive GWMAX)
Sabato 10 novembre, ore 19,00: Pizzata letteraria con il CAI di Cantù
Domenica 18 novembre, ore 15,30: caffè letterario con Emergency
Domenica 2 dicembre, ore 15,30: secondo appuntamento con la casa editrice GWMAX

Scrivere perché. Giovani autori si raccontano

Il primo appuntamento, organizzato con la casa editrice GWMAX, darà voce ai giovani autori del nostro territorio, che racconteranno perché hanno deciso di cimentarsi nel meraviglioso viaggio della scrittura. Moderato dalla scrittrice Maria Giovanna Martina, vedrà come protagonisti Alessandro Tonoli e Andrea Valentini.

Alessandro Tonoli, studente universitario in Comunicazione, New Media e Pubblicità, scrive articoli per diversi siti di videogiochi e ha un blog personale per il sito di tecnologia Tom’s Hardware dove si occupa di Cinema, Videogiochi e Media. Ha una passione per la recitazione, e ha frequentato l’accademia teatrale dell’associazione culturale “Teatrando”. “La piccola Parigi” è il suo primo racconto pubblicato.

“Una città, un racconto misterioso e una bambina di cui nessuno ha mai saputo il nome. Ecco cosa si cela dietro Cabiate e il suo essere chiamata dai suoi abitanti “La piccola Parigi”, per un motivo che però nessuno sembra ricordare. Forse solo il nonno di Chiara ha, nascosta nel suo passato, la chiave per svelare la natura di questo incantesimo che ora, forse, sta per essere finalmente rivelato.”

Andrea Valentini, laureato in architettura, collabora con la rivista digitale “cultweek.com“, per cui cura una rubrica mensile. Scrive inoltre per il trimestrale scozzese “RIAS quarterly” e da settembre è caporedattore de “L’Universo”, inserto mensile del “Corriere del Ticino”. Appassionato di cinema, delizia il vicinato con il suono della sua viola ma ha un passato da aspirante rock star. Tra i suoi passatempi preferiti: riparare biciclette, collezionare sciocchezze, mettere qualcosa nello zaino e partire.

Il suo libro, “I cinici” è la storia di tre amici del liceo che si ritrovano dopo anni a condividere un nuovo tratto di strada insieme. Stefano e Massimo, freschi di laurea, cercano un futuro in una Milano bella e indifferente, mentre Teresa prosegue gli studi, nel tentativo di fare i conti con un passato ingombrante. Figli della generazione “Y”, i protagonisti si confrontano con le problematiche di una gioventù che ancora cerca di scavalcare i preconcetti e le aspettative dei padri. È proprio in questo contesto che la lezione dei cinici, i filosofi asceti dell’antica Grecia, torna di nuovo a sedurre. Abbandonare le emozioni sembra l’unico modo per sopravvivere a un presente sempre più duro, eppure, sarà proprio il percorso contrario che porterà i tre giovani a muovere un passo in avanti verso la maturità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...